Gli Autori

Nick Hornby

Nick Hornby (Redhill17 aprile 1957), è uno scrittore e sceneggiatore britannico.

La sua fama di scrittore, ha avuto inizio con il libro  autobiografico Febbre a 90° del 1992  che narra la storia della sua vita come tifoso dell'Arsenal; a questo sono seguiti altri  romanzi di grande successo come  Alta fedeltà (High Fidelity) (1995), Un ragazzo (About a Boy) (1998), Come diventare buoni (How to Be Good) (2001) e Non buttiamoci giù (A Long Way Down) (2005).

Nick Hornby ha scritto anche dei saggi, in particolare sulla musica pop. Nel 2002 ha pubblicato 31 canzoni, raccolta di saggi su 31 canzoni e album da lui scelti, da mostri sacri come Bruce Springsteen e Bob Dylan ad artisti del circuito indipendente come Ani DiFranco

Scrive una rubrica di recensioni di libri per la rivista statunitense The Believer.  Una raccolta di questi articoli è stata poi pubblicata in Una vita da lettore, edito da Guanda nel 2006.

Hornby ha curato anche una raccolta di scritti sul calcio, uscita in Italia nel 2006 in occasione dei Mondiali  intitolata Il mio anno preferito. Il libro raccoglie tutte storie sul calcio, di cui una è scritta proprio dallo stesso Hornby.

Nel 2008 ha pubblicato  Tutto per una ragazza (Slam), che ha come protagonista il giovane quindicenne Sam Jones, patito dello skateboard alle prese con delle vicende con una ragazza.

Il 5 novembre 2009 viene pubblicato in Italia, come sempre  dalla casa editrice Guanda, il nuovo romanzo dal titolo Tutta un'altra musica (titolo originale Juliet, Naked).

Nel 2010 pubblica, la sceneggiatura del film "An Education", primo film in cui l'autore inglese è sceneggiatore, uscito nelle sale italiane il  5 febbraio 2010.

Nel 2012 è la volta del romanzo breve Everyone's Reading Bastard (tradotto in italiano nel 2013 come Tutti mi danno del bastardo), incentrato su una storia d'amore finita male e data in pasto al pubblico dei lettori di una rubrica.

Nel 2014 viene pubblicato "Funny Girl", romanzo ambientato tra il 1964 e il 1968, che racconta di una ragazza che si gioca il tutto per tutto pur di sfuggire alla monotonia della provincia inglese; una ragazza che vuole fare l'attrice, piuttosto che la soubrette, che vuole puntare sull'ironia, piuttosto che sulla bellezza, che vuole essere amata. Hornby considera il romanzo la continuazione ideale di An Education, una "storia sociale" del Regno Unito negli anni in cui erano ancora presenti forme di discriminazione sessuale e razziale.

Rai.it

Siti Rai online: 847